Vision e vista

Racconto spesso una storiella per spiegare quanto è importante andare oltre le apparenze che si colgono ad una prima occhiata, ad un primo sguardo.

Un Indiano di Delhi ha smarrito le chiavi di casa lungo la via del rientro.
Alcuni amici lo trovano nell’unico incrocio illuminato presente in zona.
Alla domanda “Le hai perse qui?” Satiendra rispose “non lo so, ma qui c’è luce e si vede”…

Questo per dire che spesso anche nel lavoro ci si limita ad osservare le situazioni e non si fa ricorso all’immaginazione, ad una visione futura e futuristica del business.
Nel mondo del marketing e della strategia d’impresa avere una vision è importante tanto quanto avere una mission ovvero la ragione, la motivazione per la quale si fa business (che tanto per essere chiari non è quella di fare soldi, ma semmai come fare a farli).
Certo bisogna evitare i voli pindarici, ma avere una vision è fondamentale per immaginare come vorremmo che fosse il nostro futuro, oltre che essere il primo passo di un possibile processo di pianificazione.

Del resto per attuare i cambiamenti importanti occorre essere un po’ (molto) visionari, no?
Meglio essere creATTIVI piuttosto che semplici spettatori di eventi.
Molto meglio buttare via gli occhiali, usati “solo” per vedere bene, e accendere il cervello!

Buone visioni a tutti.

ps: se ti senti un po’ visionario in generale, non solo nel business, come puoi ben vedere sei in buona compagnia!

visionaries

2018-12-11T18:51:19+00:00
Questo sito utilizza cookie di terze parti per fornire servizi in linea con le tue preferenze. Cliccando su 'Ok' o proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra cookie policy. Ok